E’ Pasquetta con le frollose finte uova al tegamino!

22 aprile 2019Rita

Buongiorno dame e cavalieri che amate le frollose prelibatezze di cuore di frolla!

Quest’oggi, “closing delle ricette pasquali”, vi propongo “le finte uova al tegamino in versione frollosa”.
Un divertente dessert “fintamente salato” che amerete prima con gli occhi e poi con il palato che saltellerà disinvolto tra il sapore della frolla, il gusto della panna passando per la dolcezza della pesca.
E per renderlo ancor più verosimile a “the original” … lucidate il tuorlo, ops, la pesca con la gelatina in modo da rendere ancora più vivido il colore e condite (si fa per dire!) con i semi di papavero e la farina di cocco  (sale e pepe versione sweet!).

Che altro dirvi per invogliarvi a ricettarle non solo a Pasqua?

Sarà la gioia di grandi e piccini che, dopo un istante di smarrimento, gusteranno questa dolce prelibatezza e vi chiederanno di ricettarle altre 1000 volte!
Un dolcetto sorprendentemente colorato che strizza l’occhio al gioco divertente del “cosa sarà?”
Preparatele, assaporatele in famiglia, con amici e baby amici e, se vi va, fotografatele utilizzando #ritapalopoli e postando su Instagram.
Sarò felicissima di vedere le vostre frollose finte uova al tegamino!
Vi lascio la ricetta (facilissima) click gustosi e la mia gioia di aver trasformato un piatto salato in una dolcezza targata cuore di frolla!

Stampa la Ricetta

  • Preparazione: 2 ore 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Tempo: 2 ore 50 minuti

Ingredienti

Finte uova al tegamino

  • 150 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 1/2 limone biologico grattugiato
  • 30 gr. di tuorlo
  • 250 gr. di farina 00 biologica
  • 1 gr. di sale

Decorazione

  • 200 ml. di panna vegetale zuccherata
  • q.b. di semi di papavero
  • q.b. di farina di cocco
  • 7 pesche sciroppate
  • gelatina spray

Preparazione

Finte uova al tegamino

  • Miscela e setaccia la farina con il sale.

  • Nella planetaria con lo scudo oppure manualmente amalgama il burro con lo zucchero a velo e la scorza grattugiata del limone biologico.

  • Aggiungi il tuorlo.

  • Ultima con le polveri.

  • Impasta velocemente fintanto che il composto risulta liscio e omogeneo.

  • Avvolgi il panetto nella pellicola.

  • Passaggio in frigo per 2 ore (preferibilmente tutta la notte).

  • Stendi la frolla in modo da ottenere uno spessore di 3 mm.

  • Con un coppapasta forma i dischetti di frolla.

  • Fodera la placca con la carta da forno.

  • Passaggio in forno statico a 170° per 20 minuti fintanto che i dischetti non risulteranno leggermente dorati.

Ed ora il disordine scomposto prende forma

  • Monta la panna vegetale fredda a velocità elevata.

  • Distribuisci la panna sulla base dei dischetti.

  • Poni al centro la pesca sciroppata precedentemente asciugata.

Ed ora lo step fashion

  • Lucida le pesche con la gelatina spray.

  • Spolverizza con semi di papavero e farina di cocco.

Note golose

P.S. Con questa grammatura ti rimarrà ulteriore pasta frolla. Puoi congelarla per una frollosa “last minute” oppure per preparare i biscottini con le formine che più ti piacciono. A te la scelta!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente Prossimo Articolo