Ricetta crostata salata

Ricetta crostata salata moderna in 2 modi

18 Aprile 2024cuoredifrolla

Ricetta crostata salata moderna in 2 modi con philadelphia e prosciutto crudo in versione sia moderna che classica è il “menù” di questo post dedicato alle nuove ricette crostata salata moderna (la prima la trovi qui).
Inizio dalla base di frolla salata con burro, uova e una generosa scorza grattugiata di limone cotta in bianco.
Il guscio di frolla è farcito con solo 2 ingredienti: philadelphia e prosciutto crudo.
“La modernità” del philadelphia e del prosciutto crudo è “confezionata” nel sac a poche e in gustosissime roselline.
Come? Per il philadelphia nel sac a poche con bocchetta a stella renderà la tua crostata salata “quasi dolce”.
Per il prosciutto crudo arrotola “di lato” in modo tale che si possano formare più facilmente “i petali” che poi “aprirai”.
Un altro trucchetto per una maggiore stabilità ed estetica è di tagliare le roselline alla base.

Il sapore? La frolla al profumo di limone contrasta perfettamente con il philadelphia al pepe arcobaleno, un leggero pizzicore quasi un’illusione per il palato!

Come assaporare questa frolla salata? Un bicchiere di bollicine ci sta proprio bene!

Ora ti scrivo il procedimento della ricetta moderna e classica.

Riguardo la “ricetta classica” ti suggerirei di farcire la base con il philadelphia al profumo di pepe arcobaleno aiutandoti con una spatola in modo da poter livellare bene la superficie.
Le roselline di prosciutto crudo puoi velocemente arrotolarle e, tempo qualche minuto, la tua crostata salata è pronta!


Ah, dimenticavo di dirti che se dopo questa frollosa lettura hai qualche dubbio sulla ricetta scrivimi una mail a rita@cuoredifrolla.it, oppure lasciami un messaggio whatsapp alla nostra lineafrolla del cuore.

Al prossimo gustoso post!


Ricetta crostata salata moderna

  • 250 gr. di farina 00
  • 100 gr. di burro
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • la scorza grattugiata di 1/2 limone
  • un pizzico di sale
  • 250 gr. di philadelphia
  • pepe arcobaleno macinato al momento
  • 2 etti di prosciutto crudo

Frolla salata al limone

  • Impasta la farina con il burro a pezzetti e la scorza grattugiata di limone.
  • Aggiungi le uova sbattute con il sale.
  • Lavora quel poco che basta ad ottenere un panetto compatto ed omogeneo.
  • Avvolgi nella pellicola.
  • Passaggio in frigo per almeno 1 ora.
  • Stendi la frolla a 3 mm. con gli spessori.
  • Fodera la tortiera microforata di 20 cm.
  • Passaggio in forno statico a 165° per circa 30 minuti.
  • Lascia raffreddare completamente.

Cottura in bianco per stampo classico

  • Rivesti lo stampo classico con la frolla salata.
  • Bucherella la superficie con i rebbi della forchetta.
  • Metti sopra la carta forno e adagia le biglie di ceramica, oppure i legumi secchi.
  • Passaggio in forno statico a 165° per circa 30 minuti. Lascia raffreddare completamente.

Ed ora il disordine scomposto prende forma

  • Profuma il philadelphia con il pepe arcobaleno macinato al momento.
  • Farcisci il guscio di frolla salata.
  • Metti il philadelphia nel sac a poche utilizzando la bocchetta a stella e decora tutta la crostata.
  • Guarnisci con il prosciutto crudo “confezionato” in roselline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente Prossimo Articolo